Idoneità all’at­tività Meglio avere troppo caldo che troppo freddo

Wanderszene auf den Vardan, Lofoten, Norwegen.

Vestitevi con la tecnica a cipolla, a seconda dei casi così potrete anche lasciare a casa la giacca imper­meabile e tras­pirante e il pullover, in modo da avere uno zaino meno pesante da portare. Vestendovi a strati vi proteggete dal vento e dalle intemperie. Accer­tatevi che tutti e tre gli strati siano tras­piranti, altrimenti correte il rischio di sudare inutilmente. Questa tecnica vi permette di vestirvi e svestirvi in base alle condizioni atmosferiche.

  • underclothes_clipping

    1° strato – asciutto e fles­sibile
    Per lo strato a contatto con la pelle vi consigliamo una maglietta funzionale in poliestere che si adatta perfet­tamente al corpo.

  • thermalprotection_clipping

    2° strato – isolamento termico
    Il secondo strato è quello che tiene caldo, ad esempio un pile; il cotone invece è meno adatto a questo scopo.

  • weatherprotection_clipping

    3° strato – Contro vento e pioggia
    Il terzo strato vi deve proteggere dalle bizze del meteo: sarà quindi una giacca leggera, antivento e idrorepellente.

Immagine con INNOX EVO GTX QC JUNIOR,

« Inumidite con acqua il vostro copricapo per rinfrescarvi e per proteggervi dai raggi ultravioletti! »

a daily travel mate