Gietl Kaiser Klettern Lowa Athleten Meeting Papert lowa

Banco di prova ad altezze aeree

Il quinto workshop con gli atleti sul Wilder Kaiser

Amichevoli discussioni, piacevoli chiac­chierate e arram­picate di ogni tipo, complice il bel tempo: al meeting con gli atleti LOWA del 2019 si è dato appun­tamento ancora una volta il gotha dell’al­pinismo. Insieme al suo team di atleti, LOWA sviluppa nuove scarpe da alpinismo.

Gli atleti del team LOWA PRO e del team ACTIVE hanno trascorso tre giorni insieme a un gruppo variegato di dipendenti LOWA, guide alpine e blogger per mettere sotto esame l’ultimo sviluppo di casa LOWA.

Escursione sul Wilder Kaiser

Dopo una spet­tacolare escursione sul Wilder Kaiser fino al rifugio, la prima giornata è servita per un primo approccio con i nuovi sviluppi. Complice il bel tempo, il gruppo formato dai grandi alpinisti Hans Kammer­lander, Simon Gietl, Ralf Dujmovits, Ines Papert e Rudi Hauser ha raggiunto prima di tutto la “parete di casa” del rifugio Vorder­kaiser­fel­denhütte. Oltre alla vestibilità e al comfort, l’altro criterio di primaria importanza era naturalmente il grip della scarpa. Un suggestivo tramonto ha infine annunciato la prima serata. Dopo il rientro al rifugio, toccava alla teoria: insieme si scan­dagliò ogni minimo dettaglio, scam­biando idee e osser­vazioni – e non meno importante – ridendo molto.

  • Gietl Kaiser Klettern Lowa Athleten Meeting Papert lowa
  • Gietl Kaiser Klettern Lowa Athleten Meeting Papert lowa
  • Gietl Kaiser Klettern Lowa Athleten Meeting Papert lowa
  • Gietl Kaiser Klettern Lowa Athleten Meeting Papert lowa
  • Gietl Kaiser Klettern Lowa Athleten Meeting Papert lowa
  • Gietl Kaiser Klettern Lowa Athleten Meeting Papert lowa
  • Athletenmeeting 2019 Ralf Dujmovits
  • Athletenmeeting 2019 Romina Neumaier

Arram­picare nell’area di arram­picata Stein­gruben­schneid

Il giorno seguente vennero esaminate e approfondite le conoscenze acquisite. Nell’area di arram­picata Stein­gruben­schneid si misero in pratica tutte le nozioni dell’ar­ram­picata. Il team, completamente a suo agio nel proprio elemento, si accinse con entusiasmo a sondare limiti e mettere sotto la lente ogni più piccolo dettaglio. Dopo una riuscita giornata di arram­picate, la serata si concluse con una conferenza molto interessante e toccante dell’atleta Simon Gietl del team LOWA PRO.

Simon Gietl Pakistan

« Il cervello è il muscolo più importante quando si arrampica, ma non basta se non si dispone dell’at­trez­zatura giusta. »

Simon Gietl | LOWA PRO Team

Con lo spuntare del terzo giorno, il tempo proficuamente trascorso insieme, ricco di avvenimenti, si avviava lentamente alla fine. Era giunta l’ora di salutarsi e di darsi appun­tamento al prossimo meeting degli atleti, nel quale LOWA, insieme ai grandi dell’al­pinismo, avrà modo di nuovo di mettere alla prova gli ultimi prototipi.

  • Gietl Kaiser Klettern Lowa Athleten Meeting Papert lowa