Completamente solo

Spedizione in solitaria in Groen­landia

Groen­landia A metà luglio l’atleta del team LOWA PRO Robert Jasper è partito per un’av­ventura molto particolare. Ha esplorato i fiordi più remoti della Groen­landia orientale a bordo del suo kayak pieghevole. Senza nessuno ad accom­pagnarlo. È riuscito a completare l’intera spedizione in solitaria, ma non è tutto: ha seguito alla lettera l’ap­proccio “by fair means”, ovvero ha tras­portato da sé tutto il materiale di cui aveva bisogno. E nel suo caso erano 90 chilogrammi in attrez­zatura.

Spedizione in solitaria in Groenlandia

Spedizione in solitaria in Groen­landia

Le difficoltà per arrivare al campo base

Per completare la spedizione Jasper aveva messo in conto quattro settimane. Nella prima fase si trattava di raggiungere il campo base. Il vento e le condizioni meteo tipiche della Groen­landia – anche in luglio la temperatura media nei fiordi non supera i 10 gradi – hanno messo a dura prova la condizione di Jasper, che in alcuni casi ha dovuto percorrere più volte gli stessi passaggi. Due settimane dopo ce l’ha fatta e ha stabilito il suo capo base ai piedi del Fow Jaw Cirque, una catena montuosa le cui cime fras­tagliate in granito ricordano i denti di un predatore.

Meglio da soli o faccia a faccia con un orso polare?

Durante la spedizione Robert Jasper era combattuto tra due sentimenti: la solitudine – faticosissima a livello mentale – e la paura di incontrare un orso polare. Ciononostante l’atleta estremo ha deciso di affrontare la parete del Molar Spire (il secondo “dente” di granito).

Eisklettern Markierung Produktbilder Rauris Robert Jasper Shooting Sonnblick lowa

« L’in­certezza della prima volta davanti a una nuova parete è elet­trizzante: è davvero possibile arram­picarla fino in cima? Si tratta di una sfida imponente! »

Robert Jasper | LOWA PRO Team

  • Robert ce la farà a vincere la sfida arrampicando la parete in stile moderno e completamente da solo?

    Robert ce la farà a vincere la sfida arram­picando la parete in stile moderno e completamente da solo?

Stonecircle

Passando per un canale, Jasper ha raggiunto la parete del secondo dente di granito. In due giorni ha arram­picato un totale di sette tiri ma poi ha fatto ritorno al campo base a causa delle condizioni meteo incerte. Il terzo giorno il tempo non accennava a migliorare, tuttavia l’atleta ha deciso di fare un nuovo tentativo. A circa 80 metri dalla vetta procedeva tutto per il meglio ma poi ha iniziato a piovere e la roccia è diventata scivolosa. Robert Jasper ha soppesato i rischi e ha deciso di continuare ad arram­picare con la massima cautela. Un errore durante la solitaria avrebbe potuto avere conseguenze molto gravi. Poi alla pioggia si è aggiunta la nebbia, ma grazie alla sua esperienza Robert Jasper è riuscito a raggiungere la vetta.

Eisklettern Markierung Produktbilder Rauris Robert Jasper Shooting Sonnblick lowa

« Le nuvole si sono dissolte lasciando spazio alle cime e ai fiordi circostanti, e non si vedeva anima viva fino all’orizzonte. Una vista da sogno! »

Robert Jasper | LOWA PRO Team

  • Spedizione in solitaria in Groenlandia

    Spedizione in solitaria in Groen­landia

Jasper è sceso lungo lo stesso itinerario, 18 ore dopo era di nuovo nella tenda del campo base.

Dopo 30 giorni nella natura incon­taminata, 100 chilometri a piedi con uno zaino pesante sulle spalle, 1.000 metri sulla roccia e oltre 100 chilometri sull’acqua Robert Jasper ha chiuso il suo cerchio facendo ritorno al punto di partenza. A questo punto il nome del tour era cosa fatta: “Stonecircle”: il cerchio di pietra.

La scarpa

« L’ALPINE SL GTX mi ha conquistato durante la mia spedizione di arram­picata solitaria su big wall in Groen­landia. Ma è anche la mia scarpa preferita per i miei tour alpini, visto che il peso è un fattore fondamentale, e poi abbina un comfort eccezionale a ottime carat­teristiche tecniche. »

ALPINE SL GTX: Durante un tour in montagna conta ogni grammo. Lo stesso vale per le pres­tazioni! L’ideale sarebbe riuscire a combinarli in uno stivale da montagna. Per sviluppare ALPINE SL GTX LOWA si è fatta aiutare da un gruppo di profes­sionisti: stiamo parlando degli atleti del team LOWA. La tecnologia della suola Vibram® LITEBASE riduce al massimo il peso della calzatura, ma senza scendere a compromessi in fatto di pres­tazioni. A tutto questo si aggiungono altre funzioni utili come l’al­lac­ciatura a due zone e la fodera in GORE-TEX imper­meabile, che sono molto amate degli alpinisti di professione. Più …
ALPINE SL GTX

I fatti

La durata:
30 giorni
La distanza:
100 km
Il clima:
Polare