Immagine con ROCKET, Bildauswahl Christoph Schweiger 2019

LOWA CLIMBING Team Christoph Schweiger

Arram­picare come una passione

Christoph Schweiger entrò a contatto con l’ar­ram­picata già a quattro anni, quando suo padre lo portò per la prima volta con sé in palestra. Da allora gli appigli colorati sono diventati parte integrante della sua vita. Schweiger, che vive a Ingolstadt, fa parte delle nazionali giovanili tedesche di arram­picata sportiva e ha già vinto numerosi tornei nazionali e inter­nazionali. Ha conquistato il suo più grande successo nel boul­dering alla Coppa Europa giovanile a Graz, dove ha ottenuto il primo posto. Ma anche nelle diverse competizioni nazionali è riuscito sempre a conquistarsi un posto sul podio. Grazie a questi ottimi risultati nel 2015 è arrivato secondo nella clas­sifica del campionato tedesco assoluto. Eppure la sua grande passione è l’ar­ram­picata sulla roccia. Per praticare questo sport non ha paura delle distanze e viaggia per tutta l’Europa. Tra gli itinerari più difficili che ha affrontato ricordiamo il Kiki Riki 8a+ il Truplojedka 8a+ a Misja Pec (Slovenia) e il Mono Joghurt 8a+ a Berchtesgaden. Nel boul­dering ha potuto mettersi in mostra anche lungo l’High Destiny 8a+/b in Algovia. Quando non è impegnato ad arram­picarsi gioca volentieri a calcio e in inverno pratica lo sci da discesa e di fondo. È molto felice di fare parte del team LOWA CLIMBING. Durante il workshop sull’ar­ram­picata nella sede centrale di Jetzendorf ha avuto modo di conoscere per la prima volta gli altri membri ed è rimasto entusiasta della possibilità di confrontarsi con altri appas­sionati: “Mi è piaciuto tantissimo arram­picarmi con gli altri atleti. È stato divertente scambiare le nostre esperienze e portare a casa qualche nuovo trucco.”

Fatti e dati

Data di nascita:
03.11.2001
Luogo di nascita:
Ingolstadt
Paese d’origine:
Ingolstadt
Professione:
Studente
Punto d’ar­ram­picata preferito:
Fontainebleau
Montagna locale:
Konstein
Altezza:
1,87 m
Peso:
76 kg

Christoph Schweiger,
Hai un tuo motto?

« Sì, cerco sempre di vivere secondo una citazione di Wolfgang Güllich: “Abbastanza forza è una condizione che non esiste.” »

Immagine con ROCKET, Bildauswahl Christoph Schweiger 2019

Come ti prepari ai tuoi tour? Hai un rituale particolare?

« Poco prima dell’inizio cerco di concen­trarmi solo su me stesso e spesso mi capita di pensare ai concorsi o progetti di successo che ho realizzato per iniziare con un atteg­giamento positivo. »

Qual è la prima cosa che fai quando hai raggiunto la tua meta?

« Godermela e pensate alle innumerevoli ore di allenamento che ci sono volute per raggiungere questo obiettivo. »